TATAMI

BIESSE - 2018

L’imbottito Tatami trae ispirazione dalle omonime stuoie giapponesi.

E’ infatti costituito da una pedana in legno sospesa fra lo schienale e i piedini su cui vengono poggiati e fissati con velcro, in sequenza libera, cuscini seduta di misure e colori diversi.

La linearità estetica del divano tradizionale cede il passo ad un prodotto dal carattere molto variegato ed eterogeneo, personalizzabile e modificabile nel tempo dall’utente finale nelle forme; mai uguale a se stesso, dal ritmo formale in continuo mutamento. Gli estremi laterali possono essere indifferentemente braccioli, seduta o tavolino d’appoggio.

L’impostazione del divano ha un’impronta fortemente architettonica, dove lo schienale monolitico diventa il volume portante ben piazzato a terra su cui si incastra la pedana “fluttuante” in aggetto sia lateralmente che frontalmente.